top of page

ARRIVEDERCI AL 2024 !!!

PC152487_edited.jpg
DSCN9570.JPG

01

Il contesto

Lungo il crinale che fa da spartiacque tra Onsernone e Centovalli si snoda il sentiero che dai Monti di Comino porta alla vetta del Pizzo Ruscada. 

A 1635 m di altitudine si raggiunge l’alpe di Corte Nuovo, testimonianza di una civiltà rurale ormai scomparsa.

L’alpeggio di Corte Nuovo (1’635 m) sito nelle Centovalli, un tempo importante luogo di vita rurale per le comunità locali, è al centro di un meritevole progetto del Patriziato di Borgnone che mira a salvarlo dal costante declino degli ultimi decenni e a farne un punto di riferimento dell’offerta turistica grazie ad uno specifico piano di riqualifica.

02

Il Rifugio

Questo piccolo rifugio è stato inaugurato il 29 luglio 2017 ed è aperto a tutti.
Si tratta di un luogo intimo, allestito in modo semplice e spartano. Qui si possono apprezzare e assaporare tutte le essenze di una vera esperienza montana.

Lo stabile comprende un piccolo locale cucina/soggiorno di ca 30 mq, sopra il quale è ubicato un soppalco con 6 posti letto in comune.

DSC_4321_edited.jpg
DSCN9522.JPG

Una  giovane  testimonial  presenta  Corte  Nuovo

"Ho avuto l’occasione di visitare Corte Nuovo in una splendida giornata d’inverno nella quale sono stata invitata a partecipare all’annuale ciaspolata sul Pizzo Ruscada con un gruppo di amici. La salita ne è valsa decisamente la pena! Prima di poter ammirare la vista spettacolare dalla cima del pizzo Ruscada si passa dall’accogliente rifugio di Corte Nuovo. Sono rimasta affascinata dalla magia di questa piccola dimora dalla quale si può godere di un panorama mozzafiato. Consiglio questa destinazione a chiunque voglia trascorrere una bella giornata in montagna per poi soggiornare nel rifugio passando così una piacevole e indimenticabile serata in compagnia"

Atleta che vanta 9 medaglie ai campionati svizzeri individuali e 10 ai campionati svizzeri a squadre di ginnastica artistica.

Ha rappresentato la Svizzera a 4 campionati del mondo e a 3 campionati europei. 

Caterina fa parte del cast di Olga, film che racconta la storia di una ginnasta ucraina rifugiatasi in Svizzera. Del regista Elie Grappe è stato premiato col Quartz 2022, quale miglior film svizzero dell’anno.

Caterina Barloggio

bottom of page