Da Dissimo...

Olgia.jpg

Lasciata l’auto agli 860 m di Dissimo si prende la mulattiera che dal paese porta all'omonimo Monte (1110 m). Oltrepassata la Cappella il sentiero sale attraversando un bosco di faggi portando all'alpe Rovina (1474 m).

Da qui si prosegue fino ai 1679 m della Bocchetta di Cortaccio per poi continuare in direzione della Forcoletta (1710 m).

Incontrato il cippo che segna il confine italo-svizzero, si percorre un falsopiano fino a raggiungere la bella conca dell’alpe Ruscada (1674 m).

Distanza

Salita

Discesa

Durata

Difficoltà

10.5 km

1'290 m

497 m

4h 40 min

T2/T3

Da Olgia...

Dissimo.jpg

Dalla piazza del villaggio di Olgia (805 m), si risalgono i prati sfruttando una comoda traccia che si fa più evidente non appena entrati nel bosco di castagni.
Raggiunto l’Alpe Caviano (1032 m) si prosegue lungo la strada sterrata fino alla Cappelletta. Da qui parte un sentiero, poco segnalato, che passando sulla dorsale del Monte Cavallina conduce direttamente ai pascoli dell’Alpe Rovina dove si incontra il sentiero proveniente da Dissimo, l’altro villaggio della Valle Vigezzo dal quale è possibile raggiungere l’Alpe Ruscada.


Lungo il percorso, ben segnalato dai cartelli CAI/CAS, si incontrano in successione l’Alpe Rovina di Sopra (1512 m), la Bocchetta di Cortaccio (1674 m), il Passo della Forcoletta e dopo aver attraversato il confine si giunge ai 1674 m dell’Alpe Ruscada. Incrociato il sentiero che sale da Spruga si prosegue verso il Cappellone.

Distanza

Salita

Discesa

Durata

Difficoltà

11.3 km

1'429 m

607 m

5h 10 min

T3